Migliorini, parole gravi: “Loro erano più motivati”

Migliorini, parole gravi: “Loro erano più motivati”

Non solo le dichiarazioni di Gregucci. Anche le parole di Marco Migliorini rilasciate ai microfoni di Radio Bussola e Telecolore sono destinate a far discutere. Tutti avevamo parlato di una sfida non decisiva, ma senza dubbio indicativa, a cospetto di un avversario in classifica avanti di appena un punto e ampiamente alla portata. Ebbene l’ex

Non solo le dichiarazioni di Gregucci. Anche le parole di Marco Migliorini rilasciate ai microfoni di Radio Bussola e Telecolore sono destinate a far discutere. Tutti avevamo parlato di una sfida non decisiva, ma senza dubbio indicativa, a cospetto di un avversario in classifica avanti di appena un punto e ampiamente alla portata. Ebbene l’ex Avellino ha parlato di una differenza di motivazioni, alimentando malcontento in una tifoseria che non riesce a spiegarsi un atteggiamento così passivo della Salernitana in una giornata che poteva rappresentare la svolta. Ecco il suo pensiero in sintesi: “Loro erano più motivati, sinceramente non riesco a spiegarmi il perchè di questo passo falso. Purtroppo non riusciamo ad avere la continuità necessaria, nessuno si aspettava una prestazione così e dobbiamo analizzare la partita ricordando, però, che eravamo alla terza sfida consecutiva in una settimana. Ci siamo arrivati incerottati, è un dato obiettivo. Tatticamente eravamo in difficoltà e abbiamo subito le loro ripartenze, anche sul gol del 3-1 siamo stati disattenti e ci hanno castigato. Per quanto mi riguarda credo molto nei playoff, abbiamo letto la classifica e non mi sembra che le altre stiano correndo: lo Spezia ha perso anche oggi, tutto sommato siamo ancora lì. La prossima la giocheremo in casa e vogliamo tornare alla vittoria”.

Altre News