Arbitri vs Salernitana: torti a ripetizione, serve dossier

Arbitri vs Salernitana: torti a ripetizione, serve dossier

L’arbitro Serra di Torino, ancora lui. Quando la Salernitana incrocia il fischietto piemontese non è mai fortunata. Due anni fa, a Bari, non vide una parata del centrocampista Basha sulla linea di porta negando rigore ed espulsione ai ragazzi di Bollini, oggi è stato l’autentico dodicesimo uomo del Verona con una serie di decisioni a

L’arbitro Serra di Torino, ancora lui. Quando la Salernitana incrocia il fischietto piemontese non è mai fortunata. Due anni fa, a Bari, non vide una parata del centrocampista Basha sulla linea di porta negando rigore ed espulsione ai ragazzi di Bollini, oggi è stato l’autentico dodicesimo uomo del Verona con una serie di decisioni a senso unico. Dall’ammonizione inventata a Mantovani al rosso per Casasola passando per il rigore solare non concesso sullo 0-0 per atterramento di Vitale ai danni di Anderson, senza dimenticare che Zaccagni, già ammonito, meritava il secondo cartellino giallo per un intervento da dietro. Tutto con Serra ben posizionato. Un arbitro scarso (e lui spesso ha dimostrato di esserlo) sbaglia in entrambe le direzioni. Non aggiungiamo altro, ma sul web i tifosi sono infuriati e i 500 che erano in Veneto non meritavano di assistere ad una performance così scadente di una terna da categoria inferiore e che andrebbe fermata per qualche settimana. E’ evidente che alcune squadre sono più fortunate con gli arbitri. Alla Salernitana sta capitando veramente di tutto: rigori non dati contro Ascoli, Benevento e Verona, gol regolare di Calaiò annullato nel derby, rete del 2-3 ascolana irregolare, senza dimenticare i due penalty non concessi con Palermo e Cremonese, la rete non data a Vuletich sempre contro l’Ascoli, una gestione dei cartellini molto spesso sbilanciata. Si può andare avanti così? Possibile che in questo quadriennio cadetto la Salernitana non abbia mai avuto un episodio a favore? Oggi si giocava una sfida playoff ed è stato designato un arbitro non all’altezza. E il designatore? Chi restituirà i tre punti che Serra ha indirettamente sottratto ai granata? I dossier non servono a nulla, ma sarebbe almeno opportuno che la società provi ad alzare la voce pretendendo rispetto come Lotito ha sempre fatto a Roma con la Lazio.

Altre News