Ecco perchè Monaco non è venuto a Salerno

Ecco perchè Monaco non è venuto a Salerno

Intervistato da RadioMPA nell’ambito della trasmissione “GranataCento”, il direttore sportivo del Perugia Roberto Goretti ha parlato della sua squadra e del prossimo impegno contro la Salernitana: “Abbiamo azzerato tutto cambiando quasi in toto una rosa che, l’anno scorso, aveva dato grosse soddisfazioni. 21 giocatori nuovi su 22 non sono pochi e sapevamo fosse una scelta

Intervistato da RadioMPA nell’ambito della trasmissione “GranataCento”, il direttore sportivo del Perugia Roberto Goretti ha parlato della sua squadra e del prossimo impegno contro la Salernitana: “Abbiamo azzerato tutto cambiando quasi in toto una rosa che, l’anno scorso, aveva dato grosse soddisfazioni. 21 giocatori nuovi su 22 non sono pochi e sapevamo fosse una scelta rischiosa, a mio avviso stiamo andando oltre le nostre più rosee aspettative e la classifica, alla lunga, rispecchia sempre i valori. E’ un torneo equilibrato, ci sono tante squadre che possono ambire al settimo e all’ottavo posto: la Salernitana è tra queste, un avversario che può vincere sempre e che mi ha impressionato per la sua fisicità”. 

Goretti prosegue: “Non siamo appagati dopo la vittoria di Venezia, siamo reduci da tre sconfitte casalinghe consecutive e siamo in debito con i nostri tifosi sotto questo punto di vista. Ovviamente sappiamo che affrontiamo una buona squadra, Salernitana e Perugia devono temersi a vicenda e sarà una gara aperta ad ogni tipo di risultato. Di Tacchio? Non si può aver paura di un calciatore in particolare, abbiamo rispetto di tutto l’organico granata. Sappiamo tutti che è un centrocampista bravo, era un mio giocatore proprio quando ho vissuto il primo anno in carriera da direttore sportivo. Per la categoria è una garanzia”. 

Si parla del campionato a 19 squadre e della classifica: “E’ aumentata la competitività, dobbiamo adeguarci a tutte le novità che ci sono state quest’anno. Secondo me la serie B è sempre stata molto difficile. Ora siamo concentrati su Perugia-Salernitana, una gara che può dare tanto ad entrambe in caso di vittoria. Ogni settimana è una sorta di crocevia, può essere determinante”. Chiusura su Salvatore Monaco, in estate vicinissimo al ritorno a Salerno su precisa indicazione dell’ex tecnico Stefano Colantuono: “La trattativa c’è stata, la Salernitana ci ha fatto attendere un po’ e successivamente ha deciso di virare su Migliorini. Hanno fatto una scelta e va rispettata”. 

Fonte TS

Altre News