Fabiani, possibile addio a giugno: “Colpa mia”

Fabiani, possibile addio a giugno: “Colpa mia”

Come detto già nelle scorse settimane, Angelo Fabiani potrebbe lasciare la Salernitana a giugno dopo sei campionati. In attesa di capire se siano veritiere le voci che parlano di sondaggi di Ascoli e Benevento, è concreta la possibilità che l’attuale direttore generale possa decidere di non rinnovare il contratto in scadenza tra tre mesi e

Come detto già nelle scorse settimane, Angelo Fabiani potrebbe lasciare la Salernitana a giugno dopo sei campionati. In attesa di capire se siano veritiere le voci che parlano di sondaggi di Ascoli e Benevento, è concreta la possibilità che l’attuale direttore generale possa decidere di non rinnovare il contratto in scadenza tra tre mesi e iniziare una nuova avventura altrove. Riconfermato dalla società che ha apprezzato la capacità di realizzare importanti plusvalenze e di occuparsi di tutto a 360° andando ben oltre quelle che dovrebbero essere le sue mansioni (dalla biglietteria all’ufficio stampa passando per i rapporti con i tifosi, gli steward e l’area marketing), Fabiani è stato molto contestato dalla tifoseria e ha ammesso le sue responsabilità rilasciando una laconica battuta ai colleghi del quotidiano Il Mattino: “E’andata male un’altra partita. Non è colpa di nessuno nello specifico, che volete che vi dica ora? Colpa mia che ho preso giocatori che per qualcuno sono scarsi o che sono forti ma a Salerno hanno incontrato difficoltà. Faremo il nostro meglio da qui in avanti”, un modo anche per togliere pressione alla squadra e all’allenatore che, ancora ora, non è certo di guidare l’allenamento di domani. Che a salvezza acquisita ci possa essere un’autentica rivoluzione?

Altre News