Le pagelle: Migliorini il migliore…del Crotone

Le pagelle: Migliorini il migliore…del Crotone

Serata da dimenticare per la Salernitana che, pur disputando un discreto primo tempo, perde per la quinta volta in casa nelle ultime sette gare a cospetto di un Crotone modesto, ma piuttosto cinico e fortunato. Ecco le nostre pagelle: Micai 5: esulta quando ipnotizza Benali, ma sulla prima rete di Simy è fuori posizione e

Serata da dimenticare per la Salernitana che, pur disputando un discreto primo tempo, perde per la quinta volta in casa nelle ultime sette gare a cospetto di un Crotone modesto, ma piuttosto cinico e fortunato. Ecco le nostre pagelle:

Micai 5: esulta quando ipnotizza Benali, ma sulla prima rete di Simy è fuori posizione e viene beffato sul palo di competenza. Non un errore grossolano, ma si poteva indubbiamente fare di più

Gigliotti 5: altra serata da dimenticare per il centrale granata, molto goffo ed impreciso ogni volta che ha la palla tra i piedi. Il tunnel a Spolli unico squillo di una gara insufficiente

Migliorini 3: per distacco il migliore in campo del Crotone. Si fa beffare anche fisicamente da Nalini (!) sulla rete dello 0-1, manda in porta Benali che lo grazia. Non contento si ripete nei secondi 45 minuti e stavolta arriva lo 0-2. Fa l’assist anche per il terzo gol, lo salva il guardalinee

Casasola 6: non manca l’impegno, è l’ultimo ad arrendersi. Lascia il campo stremato, apprezzabili un paio di recuperi in scivolata. Crossa tanto, ma non trova adeguata assistenza

Lopez 4: oggi ha fatto rimpiangere Vitale, come sempre fumoso e poco concreto. Ha crossato una decina di volte, li ha sbagliati praticamente tutti

D.Anderson 5,5: qualche spunto degno di nota nel primo tempo, ha il demerito di portare troppo palla e di rallentare le azioni in ripartenza. Suo l’assist vincente per Jallow per un gol che sembrava regolare, ma da lì poteva anche provare a calciare

Di Tacchio 5,5: impreciso palla al piede, prova anche la conclusione ma regala il pallone ai tifosi. Il giallo subito lo condiziona tanto

Odjer 6: tra le poche note liete della serata, finalmente a centrocampo c’è stata minor sofferenza senza il compassato Minala. Qualità e quantità al servizio della squadra, corre tanto pur non essendo al top della forma. Peccato abbia predicato nel deserto

A.Anderson 5: ormai gli avversari lo conoscono e se non rivedrà il suo repertorio rischierà di essere sempre ingabbiato

Jallow 3: l’inizio sembrava promettente, un paio di guizzi interessantissimi sulla fascia. Poi sbaglia un gol a tu per tu col portiere e si demoralizza ripetendosi nella ripresa. Esce tra i fischi di tutto lo stadio

Calaiò 5: ottimo avvio, mette in porta i compagni con due giocate geniali. Poi sparisce e non arriva primo su nessuno dei tanti cross

Orlando 5: gettato nella mischia quando la Salernitana ha staccato la spina, proprio come a Perugia. Non incide

Vuletich 6: è l’unico a prenderla di testa sui cross dal fondo, Cordaz gli dice di no con una prodezza. Impatto buono, per impegno è lodevole

Gregucci 5: i risultati lo bocciano su tutta la linea, ha il merito di metterci la faccia e di assumersi le responsabilità. Il primo tempo è discreto, se gli attaccanti tirano fuori a porta vuota, Migliorini gioca per il Crotone e Micai non para nulla può farci poco.

Altre News