UFFICIALE: preso Perticone. Orlando in ritiro, proposto un portiere di serie A

UFFICIALE: preso Perticone. Orlando in ritiro, proposto un portiere di serie A

La Salernitana ha ufficializzato l’ingaggio del difensore centrale Romano Perticone. Pochi minuti fa il calciatore, accompagnato dal dirigente Alberto Bianchi, è salito in sede per firmare il contratto biennale che gli permetterà di tuffarsi in una nuova avventura dopo il tragico epilogo del Cesena. Stiamo parlando di un calciatore molto esperto, che ha dimostrato di

La Salernitana ha ufficializzato l’ingaggio del difensore centrale Romano Perticone. Pochi minuti fa il calciatore, accompagnato dal dirigente Alberto Bianchi, è salito in sede per firmare il contratto biennale che gli permetterà di tuffarsi in una nuova avventura dopo il tragico epilogo del Cesena. Stiamo parlando di un calciatore molto esperto, che ha dimostrato di avere mezzi e numeri per giocare anche titolare in questa categoria che ormai conosce a memoria. In carriera è sceso in campo 350 volte tra A, B e C esordendo giovanissimo con la maglia del Milan e disimpegnandosi egregiamente con Verona, Cremonese, Livorno, Novara, Modena e Trapani. Guai a sottovalutare questo colpo di mercato operato dalla dirigenza: Perticone può rappresentare un valore aggiunto anche per la sua adattabilità, dal momento che ha giocato sia centrale, sia esterno destro nel 3-5-2. Orientativamente completerà il terzetto con Schiavi e Bernardini non appena il “Ministro della Difesa” si rimetterà in sesto, nella migliore delle ipotesi verso inizio ottobre. Con Casasola, Mantovani e Gigliotti (altro giocatore che è arrivato in sordina, ma che ha ben figurato ad Ascoli e Foggia segnando anche qualche bel gol) si può dire che la batteria dei centrali sia completa e che nessuno rimpiangerà la partenza di Tuia, mai convincente dalla C2 ad oggi e spesso autore di errori clamorosi che hanno influito negativamente sui risultati della Salernitana. Peserà forse di più l’addio di Monaco, uno che per carattere, struttura fisica e personalità ha dimostrato di essere tra i migliori in B. Ma ora conta guardare al futuro e Perticone è una garanzia.

In ritiro è arrivato anche Orlando, cui approdo all’Ascoli sembra essere momentaneamente sfumato per motivi di natura tattica. Parlerà con Colantuono e poi deciderà per il meglio, quasi certamente andrà via in prestito e non è da escludere possa accettare anche una piazza top in Lega Pro pur di giocare con continuità. Intanto si attende in ritiro anche il portiere Sorcan che, in realtà, pur avendo fatto benissimo nella sua breve carriera potrebbe essere investimento per il futuro e dodicesimo per quest’anno. Con Micai la distanza economica è importante, ma non incolmabile, nelle ultime ore è stato proposto alla Salernitana anche l’esperto Belec che, tuttavia, è reduce da una stagione disastrosa, ma che in B ha fatto benino a Carpi. Assistito dallo stesso agente di Sorcan, Belec guadagna tanto e la Sampdoria vorrebbe cederlo a titolo definitivo. Per ora non rientra nei piani della proprietà che, invece, ha contattato questa mattina Iacobucci per dirgli di tenersi pronto: le parti si aggiorneranno entro mercoledì per la risposta definitiva. In quel caso sarà Colantuono a scegliere il titolare, arrivasse Micai è chiaro che non ci sarebbero molti dubbi su chi difenderà i pali della porta. Domani giornata decisiva per Konè, ma la partenza di Altobelli e quella probabile di uno tra Signorelli e Odjer lascia presagire che il più sia fatto così come per Jallow, entro 48 ore atteso in Italia per la firma. Chievo e Salernitana hanno già firmato i contratti, arriva in prestito con obbligo di riscatto a prescindere dal piazzamento finale in classifica fissato intorno ai 2,5 milioni di euro spalmabili in 4 anni. Non sembra più interessare Gaudino, in avanti un po’ più fredda la pista Rossi e contatto con Ferrari che, però, non è la primissima scelta. Sembra tramontare la pista Djuric (“Vuletich è più forte” il commento della dirigenza), occhio al classico nome a sorpresa di fine mercato. Mazzeo sogna sempre di tornare a Salerno, il Venezia insiste per lo scambio Bocalon-Litteri, ma l’attaccante granata al momento resta. Kadi verso Como, nuovo tentativo del Brescia per Pucino e del Lecce per Vitale.

FONTE FOTO INTERNET

Altre News