Ultim’ora: si pensa a due under di spessore. Dettagli e le novità in entrata e in uscita: se tornasse Monaco?

Ultim’ora: si pensa a due under di spessore. Dettagli e le novità in entrata e in uscita: se tornasse Monaco?

Non solo calciatori di esperienza. La Salernitana si sta guardando intorno anche per rinforzare la batteria degli under e per mettere a disposizione di mister Colantuono una rosa interessante. Il nome nuovo è quello di Andrè Anderson, talentuoso fantasista di 19 anni che la Lazio ha prelevato dal Santos e che potrebbe giocare in prestito

Non solo calciatori di esperienza. La Salernitana si sta guardando intorno anche per rinforzare la batteria degli under e per mettere a disposizione di mister Colantuono una rosa interessante. Il nome nuovo è quello di Andrè Anderson, talentuoso fantasista di 19 anni che la Lazio ha prelevato dal Santos e che potrebbe giocare in prestito in serie B per iniziare ad abituarsi al calcio italiano. Scovato dal direttore sportivo Tare grazie alla sua rete di osservatori che ammira sempre volentieri le gesta dei talenti sudamericani, Anderson dovrebbe firmare un contratto quadriennale con i biancocelesti e successivamente trasferirsi in granata con la speranza di ritagliarsi uno spazio importante. L’unico dubbio deriva dal fatto che nel 3-5-2 farebbe fatica a trovare un’adeguata collocazione tattica, ma se il ragazzo è valido dovrà essere l’allenatore a dimostrarsi duttile e non integralista. L’altro giovane di cui si parla con insistenza è il centrocampista del Brugge Ahmed Touba, estroso esterno offensivo dotato di gran corsa e buona tecnica individuale che sta facendo di tutto per arrivare in Italia e confrontarsi con il nostro campionato. Classe 1998, pare piaccia anche a Lecce e Brescia: qualora dovesse giunger a Salerno potrebbe partire Vitale, sul quale è forte il pressing del Perugia. Nel caso si trovasse un accordo per l’ex capitano della Ternana, la Salernitana potrebbe decidere di fiondarsi nuovamente su Salvatore Monaco, oggetto del desiderio di Stefano Colantuono e giocatore che ha fatto la differenza nello scorso girone di ritorno trascinando i compagni dentro e fuori il rettangolo verde.

Sempre in entrata vi abbiamo detto in giornata del triplo colpo Micai-Jallow-Djuric. I primi due sono virtualmente granata, ma per motivi diversi saranno annunciati non prima della settimana prossima. Presumibilmente osserveranno la partita di coppa Italia dei nuovi compagni dalla tribuna per prendere confidenza con l’Arechi. Con Djuric contatti continui e nuova offerta al Bristol: 350mila euro da corrispondere in un’unica rata e triennale al possente centravanti ex Cesena. Ceravolo resta voce di corridoio senza fondamento concreto. In giornata si registra anche un duro alterco con Konè: alla Salernitana la sua presa di tempo non è affatto piaciuta e la sensazione è che da domani ci si inizierà a guardare intorno a caccia di occasioni interessanti. Piace Emmanuello, giocatore che Bollini chiese espressamente un anno fa, ma che Fabiani non riuscì a portare a Salerno. Per il ruolo di dodicesimo è ballottaggio Sorcan-Vannucchi (con quest’ultimo leggermente favorito), l’ex Bari Anderson sta trattando con il Parma che, dalla Lazio, potrebbe prelevare anche Mattia Sprocati in prestito. Sembra che i ducali abbiano offerto Barillà a Lotito, ma il centrocampista non rientra nei piani della Salernitana. A Terni dovrebbe andare Orlando, Volpicelli e Zito sono stati proposti al Pro Piacenza al pari di qualche giovane della Primavera, Kadi viaggia verso Como, Cicerelli potrebbe riabbracciare l’amico Deli e il suo mentore Grassadonia a Foggia, Signorelli potrebbe andare all’Avellino se i lupi dovessero iscriversi, ma occhio al sondaggio della Cremonese che ad ore annuncerà Radunovic.

Altre News