Bocalon: “Poco spazio e un nuovo attaccante, giusto andare via”

Bocalon: “Poco spazio e un nuovo attaccante, giusto andare via”

Emergono ulteriori dettagli circa la scelta della società di collocare altrove Riccardo Bocalon. Pare sia stato proprio il “Doge” a chiedere di andar via in virtù dello scarso minutaggio garantito dal tecnico Gregucci. Anche il mercato orientato alla ricerca di centravanti è stato interpretato come un calo di fiducia. Ha spiegato le sue ragioni attraverso

Emergono ulteriori dettagli circa la scelta della società di collocare altrove Riccardo Bocalon. Pare sia stato proprio il “Doge” a chiedere di andar via in virtù dello scarso minutaggio garantito dal tecnico Gregucci. Anche il mercato orientato alla ricerca di centravanti è stato interpretato come un calo di fiducia. Ha spiegato le sue ragioni attraverso il portale TS: “Devo ringraziare i tifosi di Salerno, la società e i miei ex compagni che sono stati formidabili, si sono sempre comportati in maniera esemplare e il pubblico mi ha accolto nel migliore dei modi. Anche ora che sono andato via ho ricevuto tanti messaggi d’affetto. Sono grato a Lotito e Mezzaroma che mi hanno permesso di giocare in una delle migliori piazze della B. Il mio trasferimento? Il Venezia mi ha dimostrato fin da subito l’interesse nei miei confronti, io ho sempre manifestato il mio sogno di tornare a giocare vicino casa e quando l’occasione si è presentata, visto anche lo scarso impiego e l’acquisto di un altro attaccante, abbiamo preso assieme questa decisione. Sono stati corretti, avranno sempre il mio rispetto. La Salernitana? La rosa è stata allestita per quell’obiettivo. Il mercato è stato mirato e la rosa si è rinforzata. Secondo me non è cambiato nulla per quanto riguarda gli obiettivi, con l’apporto del pubblico sarà possibile centrare i play off. Calaiò è un grandissimo attaccante e ha un curriculum di tutto rispetto, mi dicono sia anche una persona seria e darà il suo contributo”. 

Altre News