Domani la finale del torneo organizzato dai ragazzi del club “Fatima 2018”: iniziativa di beneficenza

Domani la finale del torneo organizzato dai ragazzi del club “Fatima 2018”: iniziativa di beneficenza

Si svolgerà domani sera alle 20:30 presso i campetti della polisportiva Siulp di Salerno la finalissima del secondo torneo di calcetto organizzato dal club “Fatima 2018” e che anche quest’anno ha riscosso notevole successo permettendo a tanti ragazzi di coltivare la passione per il calcio anche durante le vacanze estive. Bene hanno fatto il presidente

Si svolgerà domani sera alle 20:30 presso i campetti della polisportiva Siulp di Salerno la finalissima del secondo torneo di calcetto organizzato dal club “Fatima 2018” e che anche quest’anno ha riscosso notevole successo permettendo a tanti ragazzi di coltivare la passione per il calcio anche durante le vacanze estive. Bene hanno fatto il presidente Gianluca Rispoli e i soci Feliciano, Danilo e Francesco a riproporre una manifestazione che sta diventando un appuntamento fisso soprattutto per i residenti nel quartiere Pastena, da sempre innamorato dello sport e in particolare dei colori granata. Nei gironi eliminatori si sono fronteggiate squadre composte da giovani e calciatori con trascorsi nelle categorie dilettantistiche, senza dimenticare il derby del tifo tra il gruppo Mai Sola del presidente Antonio Carmando e la squadra del Salerno Club 2010. Tutto in un clima di grande amicizia ed aggregazione, con la precisa volontà di abbinare all’evento un ampio spazio riservato alla beneficenza. L’anno scorso ci fu il gemellaggio con l’associazione SMAisoli del dottor Gianluca Francese, quest’anno parte del ricavato sarà destinato all’acquisto di doni da distribuire nel reparto di pediatria dell’ospedale Ruggi di Salerno durante le festività natalizie. Tornando alla finale, domani sera si affronteranno la Salerno Multiservice di mister D’Onofrio e la Polisportiva Siulp guidata da Bernardo Peduto. Prevista la presenza di un gran numero di sportivi sugli spalti, con un’altra raccolta fondi che permetterà agli organizzatori di fornire un contributo economico ancora più importante a chi è meno fortunato e spesso trae giovamento da iniziative così ben organizzate. Ancora una volta, dunque, la tifoseria granata scende in campo dimostrando di avere un cuore che batte 365 giorni all’anno e non solo il sabato pomeriggio sugli spalti.

Altre News