Invasione a…Perugia: grande risposta dei salernitani!

Invasione a…Perugia: grande risposta dei salernitani!

Tifoseria granata in versione dodicesimo uomo. Se in casa la fuga dall’Arechi è palese e preoccupante, in trasferta continuano a registrarsi numeri di altissimo livello. Al momento, dalla gara di Entella a quella ben più sentita di Verona, in quasi ottomila hanno girato l’Italia a sostegno di una fede malgrado restrizioni, crisi economica, prezzi alti

Tifoseria granata in versione dodicesimo uomo. Se in casa la fuga dall’Arechi è palese e preoccupante, in trasferta continuano a registrarsi numeri di altissimo livello. Al momento, dalla gara di Entella a quella ben più sentita di Verona, in quasi ottomila hanno girato l’Italia a sostegno di una fede malgrado restrizioni, crisi economica, prezzi alti dei biglietti, maltempo e un rendimento altalenante di una squadra che ha tremendamente bisogno del suo pubblico per alimentare il sogno playoff. Al momento,per il settore riservato agli ospiti, sono stati staccati 680 tagliandi, dato destinato ad incrementarsi ulteriormente sin dalla mattinata di domani; il negozio Fans Shop della famiglia Nasti, infatti, segnala numerosissime prenotazioni anche da parte della provincia, tutti facilitati dalla sorprendente scelta del GOS di estendere la vendita dei biglietti a tutti i supporters granata e non solo ai tesserati. Saranno, dunque, almeno un migliaio alla volta del Curi, una carovana granata rafforzata dagli ultras della Nuova Guardia, dal Salerno Club 2010, dai ragazzi dei gruppi Mai Sola e Amici della Salernitana, dai residenti al Nord e al Centro Italia che coglieranno l’occasione per seguire dal vivo la squadra del cuore. Attesa anche su sponda locale: in almeno 10000 accompagneranno Melchiorri e compagni, animati anche dalla rivalità con la Salernitana e dalla voglia di riscattare le numerose sconfitte collezionate all’Arechi. Gregucci, in ordine cronologico, è stato l’ultimo a sbancare il Curi. E non aggiungiamo altro…

Altre News