La stampa nazionale celebra la Salernitana. Criscitiello: “La curva è stata determinante”

La stampa nazionale celebra la Salernitana. Criscitiello: “La curva è stata determinante”

Dopo aver gettato fango sulla Salernitana in virtù di fantasiosi meccanismi atti a favorire il presidente Claudio Lotito, ora la stampa nazionale non può fare altro che complimentarsi con una squadra che, tra mille difficoltà e dopo un girone di ritorno imbarazzante per stessa ammissione dei protagonisti, ha mantenuto la categoria sul campo. Tutto si

Dopo aver gettato fango sulla Salernitana in virtù di fantasiosi meccanismi atti a favorire il presidente Claudio Lotito, ora la stampa nazionale non può fare altro che complimentarsi con una squadra che, tra mille difficoltà e dopo un girone di ritorno imbarazzante per stessa ammissione dei protagonisti, ha mantenuto la categoria sul campo. Tutto si può dire, tranne che a questa società abbiano regalato qualcosa: ripartita dalla D mentre altri venivano graziati, la Salernitana ha sopportato anche il rinvio della riforma del campionato di Lega Pro vincendo, nel tempo, C2, C1, due coppe e ha mantenuto la categoria per il quinto anno di fila. Almanacchi alla mano non è certo roba da poco, pur con tanta sofferenza che nell’anno del centenario e con una B a 19 non avremmo nemmeno lontanamente immaginato. Alla fine i complimenti sono arrivati da più parti: Corriere e Gazzetta dello Sport esaltano Micai, danno spazio alle parole dell’infuriato Tacopina (il presidente del Venezia preannuncia battaglia, ma ieri è stato negato un rigore alla Salernitana e quindi c’è poco da lamentarsi) e sottolineano l’importanza del ritorno allo stadio della torcida granata. Emblematico anche il tweet di Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia e di Tuttomercatoweb che sui social si è espresso così: “Giusto che resti in B la Salernitana. E lo fa sul campo senza mezzucci. Giusto anche che il Venezia vada in C con una curva vuota nel giorno dei play out mentre quella granata era piena e ai rigori ha fatto la differenza”. Sia solo l’inizio di un grande percorso. Il potere anche mediatico della Salernitana di Lotito e Mezzaroma è straordinario, immaginate cosa accadrebbe se tra un anno….

Altre News