Le pagelle: Djuric un flop, tante bocciature

Le pagelle: Djuric un flop, tante bocciature

Proponiamo di seguito le pagelle della Salernitana dopo la pessima performance offerta a Perugia. Pochissime sufficienze, davvero disastrosa la prova del reparto offensivo e anche dei calciatori che sono subentrati: Micai 5: ormai è una costante, ogni volta che l’avversario tira in porta fa gol. Nella prima circostanza è sorpreso dalla deviazione di Migliorini, sul

Proponiamo di seguito le pagelle della Salernitana dopo la pessima performance offerta a Perugia. Pochissime sufficienze, davvero disastrosa la prova del reparto offensivo e anche dei calciatori che sono subentrati:

Micai 5: ormai è una costante, ogni volta che l’avversario tira in porta fa gol. Nella prima circostanza è sorpreso dalla deviazione di Migliorini, sul secondo dorme sul palo di competenza, sul terzo ritarda un’uscita di facile lettura

Pucino 6,5: il migliore per distacco del pacchetto arretrato, per la seconda volta conquista un’espulsione a favore che la squadra non sa sfruttare. Quasi perfetto in fase difensiva, era quello che meno meritava la sostituzione

Mantovani 5: primo tempo disastroso, complice la superiorità di Falzerano e Sadiq e la scarsa consistenza di Lopez che non riesce mai ad aiutarlo. Si fa saltare con una disinvoltura a cui non aveva abituato, va a farfalle già in avvio costringendo Migliorini ad un miracolo. Cresce leggermente nella ripresa, ma chiude una gara pessima con un’ammonizione

Migliorini 5: una sua deviazione spiazza Micai, poteva uscire prima per contrastare Verre e non lo fa. Come ad Ascoli ha battezzato la gara regalando un pallone sulla trequarti ad un avversario. E’ suo il fallo dal quale nasce la punizione del 3-1

Lopez 4: se in ogni partita si fa ammonire dopo 10 minuti diventa difficile per tutti, dal momento che è condizionato negli interventi e condiziona a sua volta il difensore a lui più vicino. Innumerevoli i cross sbagliati, la peggior prova da quando indossa la maglia granata

Casasola 6: ci mette impegno, fin troppo dal momento che rischia il rosso per un fallaccio senza senso. Sesto gol stagionale, simile a quello di Palermo

Di Tacchio 6: parte benissimo, come sempre. Una diga davanti alla difesa, va in difficoltà perchè per l’ennesima volta a centrocampo deve combattere da solo. L’ultimo a tirare indietro la gamba

Minala 4,5: gol con la Cremonese a parte ha iniziato malissimo questa sua terza avventura a Salerno. Se poi lo fanno arrivare fuori forma dopo sette mesi di inattività…

Andrè Anderson 4: un fantasma, dopo il fallo che subisce in avvio si eclissa ed è l’uomo in più…del Perugia. Inguardabile

Jallow 3: sbaglia anche stop elementari, incredibile che l’allenatore lo tenga in campo fino alla fine. Irritante, sempre fermato dall’avversario, non riesce nemmeno a controllare i palloni più semplici. Disastroso

Djuric 4: non si deve sparare sulla croce rossa, ma è davvero impalpabile. Lo score e la media voto parlano da soli, non c’è altro da dire

Odjer 5,5: il solito giallo, che forse era rosso. Sicuramente è più utile di Minala in questo momento

Calaiò 4,5: non entra mai in partita, un fantasma

Orlando 6: ma davvero questo ragazzo dal dribbling facile, di buona corsa e con un discreto cross non può giocare di più in una squadra tecnicamente in affanno?

Gregucci 4,5: la lettura tattica della gara era semplice, eppure non si accorge che la Salernitana è in difficoltà a metà campo e si trova costantemente in inferiorità numerica. Djuric titolare è altra scelta, purtroppo sotto la sua gestione è cambiato ben poco

Altre News