Mercato delle altre: Lecce sogna Ciofani, ufficiale Donnarumma al Brescia

Mercato delle altre: Lecce sogna Ciofani, ufficiale Donnarumma al Brescia

Entra nel vivo il calciomercato della serie B, lo fa grazie agli investimenti di alcune società che l’anno scorso hanno rischiato fino alla fine di retrocedere e che stavolta proveranno a riscattarsi lottando per obiettivi ben più importanti. La copertina della settimana va indubbiamente al Brescia del presidente Cellino che, in poche ore, ha piazzato

Entra nel vivo il calciomercato della serie B, lo fa grazie agli investimenti di alcune società che l’anno scorso hanno rischiato fino alla fine di retrocedere e che stavolta proveranno a riscattarsi lottando per obiettivi ben più importanti. La copertina della settimana va indubbiamente al Brescia del presidente Cellino che, in poche ore, ha piazzato due colpi che innalzano il tasso tecnico della rosa a disposizione di mister Suazo: dopo Morosini, infatti, le Rondinelle si sono assicurate le prestazioni del fantasista Tremolada e dell’ex attaccante della Salernitana Donnarumma che, ancora una volta, non ha coronato il sogno di giocare in massima serie. Per il bomber napoletano contratto triennale e tanta soddisfazione “perchè, dopo la bellissima cavalcata di Empoli, ora sposo un progetto ambizioso. Puntiamo al massimo, sono felice di essere arrivato al Brescia”. La proprietà ha inteso non rinnovare il contratto all’eterno capitano Caracciolo, cui futuro sarà in Lega Pro: da ieri, infatti, l’Airone è un nuovo giocatore della FeralpiSalò sebbene sembrasse ad un passo l’accordo con la Cremonese. Alla base della fumata nera la scelta della società e dell’allenatore di non inserire nel contratto una sorta di clausola che prevedesse l’esonero dalle partite contro il “suo” Brescia. A proposito dei grigiorossi, dalla Ternana arrivano Montalto e Carretta, un tandem che in umbria ha fatto benissimo e che aveva voglia di mantenere la categoria in una piazza affamata di calcio.

Le neopromosse non si stanno risparmiando. Il Livorno, dopo aver riportato a casa Diamanti, potrebbe chiudere per l’esperto difensore ex Fiorentina Dainelli, il Lecce ha rinforzato l’attacco con Pettinari e aspetta una risposta del Frosinone per Ciofani. Nel frattempo sono ripresi i contatti con il Benevento per Massimo Coda, in difesa concorrenza alla Salernitana per assicurarsi le prestazioni di Salvatore Monaco. La legittima domanda dei tifosi granata è sempre la stessa: perchè club appena promossi o con un blasone inferiore a quello della Salernitana puntano sempre le primissime scelte mentre qui ci si appella a “paracaduti” e “fattori imponderabili” impiegando diverse settimane prima di ufficializzare qualche arrivo? Tornando al mercato, il Padova di Bisoli ha depositato il contratto di Francesco Della Rocca e ha chiuso anche con Federico Bonazzoli, centravanti di peso e sostanza espressamente richiesto dall’allenatore. Il Foggia ha chiuso la porta: arriva il quarantenne Bizzarri che l’anno scorso è stato titolare inamovibile a Udine. I rossoneri proveranno a blindare i pezzi pregiati della rosa, ma trattano con la Salernitana per la cessione di Fabio Mazzeo. Il Venezia, infine, a stretto giro di posta convocherà in sede Pinato e Falzerano per fare il punto della situazione: entrambi piacciono al Bologna del mentore Pippo Inzaghi

 

FONTE FOTO INTERNET

Altre News