Orlando, mercoledì le visite mediche. L’attaccante non rientra nei piani di Colantuono

Orlando, mercoledì le visite mediche. L’attaccante non rientra nei piani di Colantuono

Interessanti novità per quanto riguarda il futuro di Francesco Orlando. Rimasto a Salerno su indicazione della società e non convocato per il ritiro di Rivisondoli, l’ex attaccante del Vicenza sosterrà mercoledì mattina le visite mediche di rito presso il Check Up, ma non prenderà parte agli allenamenti dei granata su precisa indicazione del tecnico Colantuono.

Interessanti novità per quanto riguarda il futuro di Francesco Orlando. Rimasto a Salerno su indicazione della società e non convocato per il ritiro di Rivisondoli, l’ex attaccante del Vicenza sosterrà mercoledì mattina le visite mediche di rito presso il Check Up, ma non prenderà parte agli allenamenti dei granata su precisa indicazione del tecnico Colantuono. Orientato a giocare con un modulo che penalizzerebbe gli esterni (non a caso sono già andati via Alex e Sprocati, stesso destino per Cicerelli e Di Roberto), il mister ha comunicato alla dirigenza che sarebbe più opportuno collocare altrove un elemento di grandissima prospettiva, ma che è reduce da un anno di inattività a causa di un infortunio e che ha bisogno di mettere minuti nelle gambe in una piazza che gli fornisca maggiori garanzie da questo punto di vista. L’Ascoli è in pole per assicurarsene le prestazioni, ancor di più ora che è stato ufficializzato l’arrivo di un allenatore esperto come Vivarini che sovente, in carriera, ha giocato con il 4-3-3. Resta da capire quale sarà la formula del trasferimento: o la Salernitana depositerà in Lega il contratto triennale paventato in passato girandolo ai marchigiani in prestito o firmerà direttamente con i bianconeri salutando Salerno definitivamente e tra mille rimpianti. La domanda è sempre la stessa: è giusto che un calciatore potenzialmente bravo e che la tifoseria ha atteso per un anno venga sacrificato in nome di tattiche, moduli e schemi?

Altre News