“Paperai” chiede scusa, Salerno fischia. Pronto Vannucchi

“Paperai” chiede scusa, Salerno fischia. Pronto Vannucchi

“Certamente non dirò pubblicamente quello che penso e cosa farò. In questo momento ho l’obbligo di trasmettere un messaggio positivo per un calciatore valido per la categoria”. L’intelligente risposta di Gregucci non cambia la sostanza dei fatti: Alessandro Micai, ad oggi, è uno dei peggiori portieri della storia recente della Salernitana. Abbiamo ancora conservati i

“Certamente non dirò pubblicamente quello che penso e cosa farò. In questo momento ho l’obbligo di trasmettere un messaggio positivo per un calciatore valido per la categoria”. L’intelligente risposta di Gregucci non cambia la sostanza dei fatti: Alessandro Micai, ad oggi, è uno dei peggiori portieri della storia recente della Salernitana. Abbiamo ancora conservati i messaggi che arrivarono sulla nostra pagina facebook quando a novembre rimarcammo che fosse un calciatore sopravvalutato e che a gennaio occorreva acquistare un numero uno di livello: valanghe di insulti e critiche. Oggi tutti individuano in Micai uno dei punti deboli dei granata! Purtroppo è così e, così come accaduto per Djuric, anche in questo caso si sta “pagando” la scelta del precedente allenatore. Gli orrori del pipelet scuola Bari sono innumerevoli: da Venezia a Crotone passando per le sfide interne con Pescara, Perugia e Brescia senza dimenticare la papera di Cittadella, l’uscita fuori tempo a Carpi e i rinvii puntualmente tardivi e regalati al guardalinee. Ci ha messo la faccia chiedendo scusa. Isolandosi dal resto del gruppo per lanciare un messaggio a tutto lo stadio. La tifoseria, però, lo ha sonoramente fischiato invitandolo ad andare via. A farsi da parte. Probabilmente ci penserà Gregucci. Ad Ascoli è pronto Vannucchi, portiere che il mister conosce benissimo avendolo allenato già ad Alessandria. Senza l’errore di Micai il modesto Benevento visto ieri sera non avrebbe mai espugnato Salerno.

Altre News