Passione Granata: “Nessuna adrenalina quando giocano i granata”

Passione Granata: “Nessuna adrenalina quando giocano i granata”

Con quasi 5000 like è una delle pagine facebook più seguite in assoluto, complice anche una “linea editoriale” che porta gli amministratori ad esprimere pensieri senza troppi giri di parole catturando l’attenzione dei tifosi granata. Sarà pur vero che spesso i social rappresentano uno strumento utile semplicemente per sfogarsi trascendendo in becere offese che non

Con quasi 5000 like è una delle pagine facebook più seguite in assoluto, complice anche una “linea editoriale” che porta gli amministratori ad esprimere pensieri senza troppi giri di parole catturando l’attenzione dei tifosi granata. Sarà pur vero che spesso i social rappresentano uno strumento utile semplicemente per sfogarsi trascendendo in becere offese che non servono a nulla, ma talvolta vengono proposti anche spunti di riflessione interessanti. Passione Granata, dopo aver analizzato dal punto di vista tecnico il campionato della Salernitana sostenendo che l’assenza di ambizioni porta i calciatori ad impegnarsi di meno e che da 4 anni si commettono gli stessi errori, ha puntato l’indice sul fattore emotivo scrivendo quanto segue: “Avete presente quella impagabile sensazione di salire le scale dell’Arechi per poi trovarsi catapultati alla fine della salita sul campo? Avete presente la smania dell’attesa, i commenti, le speranze, il vedere la classifica a fine primo tempo se stiamo vincendo?Siamo in B ,una classifica accettabile , una società solida economicamente ma io non provo più nulla.Sembra non ci abbiano tolto nulla invece ci hanno privato di TUTTO”. Non ci stancheremo mai di dirlo: i risultati sono l’ultimo dei problemi. La società dovrebbe anzitutto interrogarsi seriamente su questo calo di entusiasmo e sulla conseguente fuga dall’Arechi proprio nella stagione che condurrà al centenario. Mai una partita veniva vissuta con un distacco emotivo del genere. E immaginare lo stadio vuoto anche domenica sera ripensando a ciò che era soltanto ad agosto in occasione del match d’esordio mette malinconia. Possibile che nessuno faccia nulla per arrestare questo crescente e preoccupante fenomeno che ha ridotto anche lo zoccolo duro?

Altre News