Restyling Arechi, si parte: capienza a 40mila, curva Nord aperta e investimento da 4 milioni

Restyling Arechi, si parte: capienza a 40mila, curva Nord aperta e investimento da 4 milioni

Le universiadi si avvicinano e lo stadio Arechi si prepara a vestire l’abito buono per la gioia non solo degli organizzatori, ma anche della tifoseria granata e dell’intera cittadinanza. Se Lotito e Mezzaroma hanno risolto con intelligenza e lungimiranza il problema del manto erboso e del sistema di drenaggio, ora si utilizzeranno i fondi del

Le universiadi si avvicinano e lo stadio Arechi si prepara a vestire l’abito buono per la gioia non solo degli organizzatori, ma anche della tifoseria granata e dell’intera cittadinanza. Se Lotito e Mezzaroma hanno risolto con intelligenza e lungimiranza il problema del manto erboso e del sistema di drenaggio, ora si utilizzeranno i fondi del credito sportivo (diversi milioni di euro) per mettere a nuovo l’impianto di via Allende che, come sottolineato già un anno e mezzo fa, rappresenterà uno dei fiori all’occhiello del Sud Italia e dell’intero panorama calcistico nazionale. A breve l’amministrazione comunale avvierà contatti anche con la Salernitana per fare il punto della situazione e cercare di avviare i lavori senza interferire con l’attività della prima squadra, già costretta in passato- per altri motivi di natura organizzativa- a giocare in trasferta le partite di coppa Italia perdendo incassi e spettatori. Il primo passo dovrebbe essere l’istallazione dei sediolini in tutti i settori, sia nell’anello superiore sia in quello inferiore: saranno circa 3000, quelli posti nell’anello inferiore della curva Sud saranno sprovvisti di schienale. Dovrebbero essere di colore giallo, rosso e blu in onore dei simboli della città e la scritta “SALERNO” in bella vista. Prevista l’istallazione di due tabelloni, la riapertura della curva Nord a distanza di tantissimi anni (con nuovi tornelli e potenziamento dell’impianto di videosorveglianza), una sala stampa nuova, lavori per i servizi igienici e potenziamento dell’impianto audio piuttosto carente. La Salernitana, dunque, non avrà problemi di alcun tipo e potrà giocare in casa tutte le partite ufficiali. In uno stadio rinnovato e che offrirà un colpo d’occhio eccezionale. Il governatore della Campania ha parlato di un investimento da 4 milioni di euro, si potrebbe arrivare ad una capienza di 40mila spettatori

Altre News