Tradizione rispettata: anche il Pescara protesta contro il Benevento

Tradizione rispettata: anche il Pescara protesta contro il Benevento

Tradizione rispettata. E non fa nemmeno più notizia. Anche il Pescara ha lasciato il campo di Benevento tra le proteste per una serie di decisioni arbitrali ritenute penalizzanti. Se in occasione del rigore sembra corretta la scelta del direttore di gara (Ciofani colpisce il pallone con le mani, il braccio è largo), è palesemente irregolare

Tradizione rispettata. E non fa nemmeno più notizia. Anche il Pescara ha lasciato il campo di Benevento tra le proteste per una serie di decisioni arbitrali ritenute penalizzanti. Se in occasione del rigore sembra corretta la scelta del direttore di gara (Ciofani colpisce il pallone con le mani, il braccio è largo), è palesemente irregolare l’azione che permette ai giallorossi di segnare il gol della vittoria a 5 minuti dalla fine. Marini, già disastroso in Lega Pro e puntualmente promosso in cadetteria, è riuscito a non vedere tre infrazioni nello stesso episodio pur essendo ben posizionato. La ripartenza dei padroni di casa nasce da un evidente fallo su Mancuso, Letizia era in posizione di fuorigioco ed è l’ultimo a toccare il pallone che termina sul fondo. Al momento della battuta, inoltre, la sfera è fuori dalla lunetta e il corner andava ribattuto. Chiariamo ancora una volta che nessuno sta mettendo in discussione la buona fede di arbitri semplicemente scadenti, spesso presuntuosi e capaci di condizionare l’andamento dei campionati. Ieri il Benevento ha vinto con merito, avrebbe meritato il secondo gol già prima dell’episodio incriminato, ma gli “aiutini” stanno aumentando in maniera esponenziale così come le proteste di chi affronta i giallorossi. Il rigore non fischiato al Foggia, il fallo di mano di Improta contro la Salernitana, il gol annullato a Calaiò, la direzione a senso unico di Nasca col Venezia (c’erano almeno due penalty per i lagunari) gridano vendetta e minano la credibilità di un torneo partito male e che rischia di finire peggio.

Altre News